0
  • Sei stato in Occitania di recente ?

    La tua opinione ci interessa! Vinci un soggiorno rispondendo al nostro questionario !

    Inizio le indagini..

Minerve, la città della catara

In Linguadoca, tra la Montagna Nera e il Canal du Midi, la cittadella catara di Minerve è uno dei prestigiosi punti di accesso del Parco Regionale Naturale di Haut-Languedoc
e uno dei più bei villaggi di Francia.

.

Non potete mancare di visitare questo sito a sud della Francia, nel cuore dei vigneti  DOC Minervois,
il villaggio di Minerve, è arroccato su un promontorio roccioso. Nel Medioevo,
questa cittadella è stata un rifugio per gli eretici catari.
I ponti naturali scavati dal Cesse e Brian lo rendono un sito straordinario.

Minerve, formations géologiques - Hérault, le Languedoc © Photothèque Hérault Tourisme - S. Lucchese

Una storia turbolenta

Minerve en hiver - Hérault, le Languedoc © Photothèque Hérault Tourisme - Christel Gauthier

Se il sito è stato abitato fin dalla preistoria, Minerve è anche l'imponente cittadella catara medievale edificata dai Visconti di Minerve.
Dopo il sacco di Béziers, nel luglio 1209, l'assedio di Minerve segna un momento fondamentale nella lotta portata avanti
in tutto il cosiddetto "Paese Cataro".
Nel 1210, Simon de Montfort, il capo militare della crociata contro l'eresia catara ("la crociata contro gli Albigesi"), fa assediare la città. Bombardati e assetati, i "Perfetti" (nome dato ai Catari) rifiutano di rinunciare alla loro fede e vengono condannati al rogo. Un monumento ricorda ai visitatori
questo periodo travagliato.

Un vigneto d'eccezione 

Minerve en hiver, entourée par ses vignobles - Hérault, le Languedoc © Photothèque Hérault Tourisme - Christel Gauthier



Minerve è celebre anche per i suoi grandi vini. Furono i Romani a piantare per primi i vigneti e per secoli, gli abitanti di Minerve,
i Minervois, hanno prodotto vini di buon corpo, dal gusto rotondo e fruttato che
migliorano invecchiando.

Minerve, l'autentico

Rue au cœur de Minerve - Hérault, le Languedoc © Photothèque Hérault Tourisme - S. Lucchese

 

 

 
Sul suo sperone roccioso, questo "paese minerale" è racchiuso tra vallate verdeggiati di garighe (terreni sassosi, paesaggio vegetale arido della Linguadoca), vigneti, oliveti e castagni.

Accattivante ed autentico, con i suoi giardini di ciottoli, Minerve ha saputo sedurre molti artigiani e artisti.

Una decorazione naturale magnifica

Minerve, son pont et ses formations géologiques particulières à sa base - Hérault, le Languedoc © Photothèque Hérault Tourisme - Sabine Foucault

Minerve è uno dei luoghi più sorprendenti della Linguadoca. Una lunga storia geologica e l'opera senza tregua dell'acqua hanno scavato il “causse” (altopiano calcareo) plasmando così degli stretti canyon.
Il Brian e il Cesse, fiumi dallo scorrimento capriccioso, sono all'origine di questa vera e proprio fortezza rocciosa. Incredibilmente questi fiumi hanno formato ponti naturali, una sorta di gallerie scavate nella roccia che è possibile percorrere durante la stagione secca.

> Lancer un diaporama sur Minerve
> Présentation vidéo de Minerve et de son visio-guide
> Plus d'infos sur le pays de Minerve

Ok

Continuando a navigare su questo sito web, accetti l’utilizzo dei cookies in particolar modo per realizzare l’elaborazione di statistiche sulle visite del sito, per proporti servizi e offerte adatte ai tuoi centri d’interesse, per proporti servizi di condivisione e per ottimizzare le funzionalità del sito internet.
Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla protezione dei dati personali e configurare i tracking cookies.